Inizio >>  concepimento  >>  Il sesso del feto: i geni decidono

Il sesso del feto: i geni decidono

maschio e femmina

Il sesso del nascituro si determina al momento del concepimento, come tutte le sue caratteristiche fisiche anche se gli organi genitali si definiscono durante la 12ª settimana di gravidanza.

Delle 23 coppie di cromosomi solo una determina se il nascituro sarà machio o femmina. Questa coppia fondamentale corrisponde ai cromosomi X e Y: le femmine hanno due cromosomi X, i maschi un cromosoma X e un cromosoma Y.

In ragione del modo in cui si dividono gli ovuli e gli spermatozoi, tutti gli ovuli contengono un unico cromosoma X, mentre metà spermatozoi contengono un cromosoma X e metà un cromosoma Y.

Al momento della fecondazione, quando ovuli e spermatozoi uniscono i loro rispettivi cromosomi, se lo spermatozoo sarà portatore del cromosoma X nascerà una femmina, se porterà un cromosoma Y nascerà un maschietto. Tutto dipende quindi dal fatto se l’ovulo è fecondato da uno spermatozoo che porta il cromosoma X o da uno spermatozoo portatore del cromosoma Y.

Ironicamente ricordiamo che in passato spesso si imputava alla madre l’incapacità di avere figli maschi, quando invece il sesso del bambino à casuale, ma dipende esclusivamente dalle informazioni portate dallo sperma del padre.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

-- pubblicittà --
Ti è piaciuto questo post?
Ti interessa rimanere sempre aggiornata?

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

-- pubblicittà --
  • Sponsor
  • Blog La gravidanza
    clicca per visualizzare tutti gli articoli del blog