-- Pubblicità --
-- Pubblicità --

glossario

Ovaie

ovaio destro e ovaio sinistroLe ovaie  fanno parte dell’ apparato riproduttore femminile e sono due. Di forma allungata e del peso di appena 30 grammi, sono organi dalla struttura complessa collocati all’interno della cavità pelvica, in una zona compresa fra l’ombelico e l’osso pubico, disposte ai lati dell’ utero. Sono collegate ad esso attraverso le tube di Falloppio.

La cellula germinale femminile si sviluppa nell’ovaia all’ interno dei follicoli di De Graaf, minuscole cavità sferiche che prendono il loro nome dallo studioso olandese che per primo intuì la funzione delle ovaie, verso la metà del XVII secolo. L’inizio dell’attività ovarica è detrminato da ormoni ipofisari (gonadotropine,o FSH e LH) che stimolano lo sviluppo dei follicoli.

Le ovaie sono costituite da cellule di aspetto e funzioni diverse: nello stroma, irrorato da vasi sanguigni, oltre alle cellule interstizali si trovano numerosi ovuli in condizioni “letargiche”.

Le ovaie contengono migliaia di ovuli (o uova): alla nascita nelle ovaie di una bambina ci sono circa 300.000 ovociti; dall’adolescenza alla menopausa ne matureranno circa 500.

L’arrivo delle prime mestruazioni

Quando il rapporto fra gonadotropine e ormone luteinizzante prodotto dai follicoli raggiunge un certo valore, i follicoli iniziano la maturazione. Questo accade per la prima volta in un periodo compreso generalmente fra i 12 e i 14 anni. Sotto gli stimoli degli ormoni ipofisari le cellule che tappezzano i follicoli secernano estrogeno, un ormone che regola lo sviluppo di numerosi altri follicoli, uno solo dei quali è destinato a completare il ciclo ogni mese.

 

 

 

 

Tags: , , , , , ,

-- Pubblicità --
Ti è piaciuto questo post?
Ti interessa rimanere sempre aggiornata?

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

-- Pubblicità --
  • Sponsor
    -- Pubblicità --
  • Blog La gravidanza
    clicca per visualizzare tutti gli articoli del blog