Settimane

-- Pubblicità --

gravidanza

Da cos’è formato il liquido amniotico

-- Pubblicità --

fetoIl liquido amniotico è composto principalmente da sali minerali, acqua con proteine, aminoacidi, lipidi e ioni di vario genere.

Di cosa è fatto il liquido amniotico?

L’origine del liquido amniotico è mista perché il liquido è prodotto sia dalla mamma che dal feto. La parte materna proviene dalla trasudazione dei liquidi dai vasi sanguigni della placenta e del sacco amniotico. Il principale apporto però viene dal feto: è costituito da urina e dalle secrezioni del tratto bronchiale e nasale del feto.

Come cambia il liquido amniotico

Con l’avanzare della gravidanza la composizione del liquido amniotico varia per adattarsi alle necessità e alla crescita del feto. Il liquido viene prodotto all’inizio della gravidanza dalla placenta e dalle membrane che circondano la parete uterina, ma a partire dal secondo trimestre è formato essenzialmente dall’urina del bambino stesso. Ovviamente si tratta di un’urina diversa da quella di un adulto.

Liquido amniotico e feto

Il liquido amniotico e i suoi componenti cambiano molto spesso: ogni due ore il liquido si rinnova completamente e viene eliminato in parte con il riassorbimento attraverso la membrana amniotica e in parte dopo essere stato inghiottito dal tubo digerente del feto. Il bambino utilizza il liquido amniotico per lo sviluppo corporeo, passa per i reni e viene espulso con l’urina, passando nuovamente nel liquido amniotico. A volte, tuttavia, può rappresentare un rischio per il feto, come nel caso dell’oligoidramnios o polidramnios.

 

-- Pubblicità --

©2015 LaGravidanza.net es una web de Summonpress

Forgot your details?