Settimane

glossario

parto

Il parto indotto

parto_stimolazioneAlla fine dei nove mesi la donna incinta entra spontaneamente in travaglio quando si scatenano una serie di cambiamenti, di rivolgimenti ormonali e pressioni sui muscoli dell’utero che stimolano l’espulsione. Il travaglio però può anche essere indotto ricorrendo ad ormoni e alla stimolazione manuale delle membrane attraverso un massaggio. È un tipo di parto stimolato attraverso medicine con prostaglandine per indurre la contrazione dell’utero e in tal modo indurre al parto.

Le donne partoriscono naturalmente entro le due settimane precedenti o successive alla data prevista parto.

Quando si ricorre al parto indotto

Il travaglio indotto viene provocato quando:

Se stai pensando ad un parto indotto consigliati con il tuo medico e con il ginecologo che ti segue. Prima di accettare si assicurerà che il bambino sia sufficientemente sviluppato e la cervice pronta e discuterà con te questa eventualità informandoti sul metodo, i rischi e le conseguenze. Il rischio maggiore è l’iperstimolazione dell’utero che può allungare i tempi di travaglio.

©2015 LaGravidanza.net es una web de Summonpress

Forgot your details?