-- pubblicittà --

Inizio >>  gravidanza  >>  La gravidanza gemellare

-- pubblicittà --

La gravidanza gemellare

gemellini che dormonoNel corso degli ultimi vent’anni, grazie soprattutto al miglioramento della dieta e all’aumento delle cure contro l’infertilità, le probabilità di gravidanza gemellare sono aumentate.

Se due ovuli sono fecondati simultaneamente da due spermatozoi diversi vengono concepiti due gemelli non identici (eterozigoti). Se invece uno spermatozoo feconda un ovulo e quello poi si divide in due, si formeranno due embrioni identici (omozigoti).

La stessa combinazione di gemelli identici o non identici si ha anche nelle gravidanze trigemellari, quadrigemellari, etc.

I fattori che incidono sulla gravidanza gemellare sono vari.

In genere, l’incidenza delle nascite di due gemelli sulle nascite totali è di una su 80 circa, quelle di tre gemelli di una su 6400 circa.

In Italia, secondo i dati Istat le gravidanze multiple sono il 2,6% di tutte le gravidanze. Gran parte delle gravidanze plurime sono il risultato della fecondazione medicalmente assistita: 37% per le bigemine e 7% per le trigemine.
Durante il processo di fertilizzazione in vitro (FIV), si usano medicinali che stimolano il rilascio di più ovuli ma la disposizione della legge 40 del 2004 in Italia e della ESHRE (European Society for Human Reproduction & Embriology) stabiliscono l’impianto di non più di tre embrioni a tentativo. In realtà vengono concepiti più gemelli di quanti poi ne nascano. Questo fenomeno, noto con il nome  di sindrome “del gemello scomparso”, si verifica per aborto spontaneo di uno dei due feti, solitamente nel corso del primo trimestre, e il tessuto fetale viene assimilato dall’altro gemello, facendo appunto scomparire il primo.

Tags: , , , , , , , , , ,

-- pubblicittà --
Ti è piaciuto questo post?
Ti interessa rimanere sempre aggiornata?

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

-- pubblicittà --
  • Sponsor
  • Blog La gravidanza
    clicca per visualizzare tutti gli articoli del blog