-- Pubblicità --

Fecondazione assistita

Fecondazione assistita

fivet inseminazione legge 40

Cos'è la fecondazione assistita?

La Fecondazione assistita è una tecnica con il quale si intende l'unione di due gameti, realizzata grazie a tecniche mediche,  al fine di portare avanti artificialmente il processo di fecondazione dell'ovocita e dare vita ad un embrione.



Si utilizzano indistintamente come sinonimi i termini riproduzione assistita e procreazione assistita (PMA procreazione medicalmente assistita), cosa non del tutto sbagliata ma leggermente imprecisa in quanto, per procreazione si intendono tutti i trattamenti che permettono di procreare a partire da quelli chirurgici fino a quelli ormonali, farmacologici e di altro tipo.

Fecondazione assistita: le tecniche

La fecondazione assistita può essere fecondazione assistita omologa (i gameti appartengono alla coppia) o fecondazione assistita etereloga (i gameti sono donati da individui esterni alla coppia), e le tecniche si dividono in due tipi:

  • Fecondazione assistita in vivo, che riguarda, sostanzialmente, l'inseminazione artificiale (IUI) e la GIFT.
  • Fecondazione assistita in vitro, o FIVET.

Quando la fecondazione è intracorporea, essa avviene all'interno del corpo come nell'inseminazione artificiale. Se essa è extracorporea  significa che avviene fuori, in vitro per l'appunto. In base a questo possiamo dividere la PMA in tre livelli:

  • livello 1: IUI tecnica intracorporea
  • livello 2: FIVET e ICSI tecniche extracorporee
  • livello 3: TESE

Quindi abbiamo, IUI (intrauterine insemination) che è l'inseminazione intrauterina, la FIVET, fecondazione in vitro con Embrio Trasfer, ossia in vitro appunto, la ICSI (itracytoplasmatic sperm injection) che sarebbe l'inseminazione di un solo spermatozoo nell'ovocita e la TESE Testicular sperm extraction, che si usa nei casi più gravi di azoospermia prelevandogli spermatozoi direttamente dai testicoli.

-- Pubblicità --