Settimane

Blog

Prepararsi al parto: cosa mettere in borsa

-- Pubblicità --

I giorni che precedono il travaglio sono sempre carichi di emozioni ed agitazione; d’altronde l’arrivo di una nuova vita sconvolge totalmente la nostra esistenza.

Nel caos dei festeggiamenti e dei preparativi è assai facile dimenticare qualcosa a casa prima del parto. Potrebbe trattarsi di oggetti di secondaria importanza, come le cuffie per ascoltare la musica, o qualcosa di essenziale, come gli asciugamano o una vestaglia di ricambio.

Per evitare di dimenticare il necessario a casa, è una buona idea prepararsi al parto con un po’ di anticipo. Di seguito abbiamo preparato una lista per aiutarti ad organizzare le idee: scorrila fino in basso per assicurarti di aver preso tutto con te!

Innanzitutto avrai bisogno di una buona borsa da ospedale. Il consiglio è quello di comprare una borsa cambio da utilizzare anche dopo il parto, per i pannolini e i giocattoli del piccolo. Molti passeggini prevedono una borsa cambio inclusa nell’offerta. Questa opzione è assai comoda, poiché assicura che l’accessorio sia compatibile ed abbinato al passeggino, e solitamente risulta più conveniente in termini economici.



Qualora invece il tuo passeggino fosse sprovvisto di borsa cambio, non temere: in commercio puoi trovare tanti modelli, a seconda delle tue esigenze e preferenze. Su passeggini.net, per esempio, è disponibile una vasta gamma di offerte.

 

Qualunque siano i tuoi gusti personali, assicurati che la tua borsa cambio abbia le seguenti caratteristiche:

  • Spaziosa: deve contenere vestiti di ricambio, pannolini, salviette, creme, un materassino fasciatoio, giocattoli, snack e ovviamente le tue cose;
  • Munito di tasche: se non vuoi perdere tempo a rovistare nella borsa per trovare le chiavi di casa e il portafogli, la borsa deve essere munita di qualche tasca interna e di almeno una esterna.
  • Lavabile: aspetto fondamentale per assicurare al tuo piccolo massimo igiene. Se può essere lavata in lavatrice ancora meglio: ti risparmierà tempo ed energie preziosi per il tuo piccolo.

Una volta risolto il problema borsa cambio, possiamo passare al suo contenuto.

  • Cartella Clinica. È la prima cosa che va messa in borsa.
  • Camicia da Notte. Comoda e larga e che ti faccia sentire a tuo agio.
  • Calzini.
  • Pantofole. Per girare nel reparto e prendere una boccata d’aria in giardino.
  • Qualche snack e bevande. Ricordati che alcuni cibi sono fortemente sconsigliati in gravidanza!
  • Ventilatore. Soprattutto se partorisci in estate.
  • Elastici per capelli.
  • Il cellulare e il caricabatterie.
  • 2 cambi di vestiti, per il pre e il post parto.
  • Reggiseno per l’allattamento. Qui puoi trovarne diversi modelli.
  • Coppette assorbilatte per i seni.
  • Prodotti per l’igiene personale: spazzolino, dentifricio, saponetta, asciguamani, deodorante…
  • Slip.
  • Sacchetti di plastica per i vestiti sporchi.

Ovviamente anche il tuo piccolo avrà bisogno delle sue cose.

  • Vestiti, innanzitutto. Morbidi e confortevoli e in tessuto non aggressivo.
  • Pannolini. Ti consigliamo di iniziare a farne scorta sin da subito.
  • Calzini e scarpine
  • Copertina.
  • Dischetti di cotone per la pulizia. Di nuovo, evita prodotti aggressivi per la sua pelle.
  • Seggiolino auto per il trasporto verso casa.

 

Ora non ti resta che fare l’ultimo sforzo!

-- Pubblicità --

©2018 LaGravidanza.net es una web de Summonpress

Forgot your details?