Settimane

-- Pubblicità --

parto

Parto cesareo

-- Pubblicità --

Il parto cesareo è un tipo di parto medicalizzato, che tendenzialmente viene programmato, tuttavia talvolta accade che, a travaglio iniziato, il bimbo entri in uno stato di sofferenza oppure che nella mamma si riscontri una patologia importante, come la preeclampsia, e allora é necessario ricorrere a un cesareo d’urgenza.

  • La durata del parto cesareo va da 45 minuti a un’ora
  • Essendo un’operazione chirurgica vera e propria, richiede obbligatoriamente l’ospitalizzazione della mamma per due o tre giorni seguenti
  • L’allattamento dopo un parto cesareo é possibile e consigliato

Il parto cesareo

Quali sono le cause di un parto cesareo?

Le cause che possono portare a un parto cesareo sono varie, tra queste:

  • Problemi durante travaglio
  • Cambio nel battito del cuore del bambino
  • Il bambino si trova in posizione podalica
  • Aspettate due o piú gemellini e sono in posizione anomala
  • Problemi con il cordone ombelicale
  • Il bambino è troppo grande per un parto naturale
  • Diabete, patologie cardiache o polmonari
  • Avete già partorito con il cesareo

La procedura del parto cesareo

Nel caso di un parto cesareo programmato, ti verrá somministrata una flebo per mantenere il corpo idratato e il tuo compagno potrá assistere al parto, a differenza del cesareo d’urgenza che ti costerá un livello di stress superiore.

Successivamente ti verrá fatta l’anestesia epidurale e il chirurgo praticherà il taglio cesareo, un’incisione della parte bassa dell’addome che viene eseguita da un chirurgo specializzato, e da cui viene poi estratto il bambino. Una volta fatto uscire il liquido amniotico, attraverso una sorta di effetto risucchio, il bambino verrá fatto uscire. In seguito verrá rimossa la placenta e ti verranno dati i punti per suturare l’utero e l’addome.

Teoricamente il parto cesareo dovrebbe essere limitato a gravi ragioni mediche anche se, alcune donne, per evitare il dolore del parto, a volte, richiedono di poter partorire con il cesareo invece di avere un parto naturale.

Sebbene le tecniche mediche siano molto avanzate e migliorino di anno in anno, i rischi del parto cesareo sono comunque presenti ed il periodo di ripresa risulta molto più lungo rispetto a quello di un parto naturale.

 

 

-- Pubblicità --

©2015 LaGravidanza.net es una web de Summonpress

Forgot your details?